In che zona siamo?

InCheZonaSiamo.it

Marche: zona gialla

Coprifuoco, chiusura di bar e ristoranti alle 18.



LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

    Spostamenti

    È consentito spostarsi all'interno della propria regione dalle 5:00 alle 22:00. È sempre consentito spostarsi per motivi di lavoro, necessità o salute, o per fare rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

    È consentito lo spostamento verso una sola abitazione nella propria regione, una volta al giorno, tra le 5:00 e le 22:00, per un massimo di due visitatori. Non rientrano nel conteggio i figli minori di 14 anni e i disabili. In questo caso il rientro all'abitazione dovrà avvenire tra le 5:00 e le 22:00.

    Attività motoria e sportiva

    L'attività motoria e sportiva è permessa dalle 5 alle 22 all'interno della propria regione.

    Sono chiuse palestre e piscine.

    Attività commerciali

    Dalle 5 alle 18 è possibile consumare cibi e bevando all'interno di bar, ristoranti e simili. Dalle 18 alle 22 è possibile solo l'asporto, ad eccezione dei bar. È sempre possibile la consegna a domicilio

    I negozi sono aperti.

    Scuole e università

    Le università sono in didattica a distanza; i singoli atenei possono prevedere eccezioni.

    Cultura

    Musei, mostre, teatri e cinema sono aperti al pubblico dal lunedì al venerdì.

    Attività politica

    Le manifestazioni in forma statica sono permesse, ed è possibile uscire dal proprio comune per parteciparvi.

    Sono permesse le attività e riunioni sindacali.


Dal 26 aprile: zona gialla

Dal 26 aprile sono in zona gialla le seguenti regioni: Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Toscana, Umbria, Veneto, Trentino prov. Bolzano, Trentino prov. Trento.

Dal 5 aprile: zona arancione

Dal 5 aprile sono in zona arancione le seguenti regioni: Veneto, Marche, Trentino prov. Trento.

Dal 3 aprile al 5 aprile: zona rossa

Dal 3 aprile al 5 aprile sono in zona rossa tutte le regioni.


Nota: Consentito lo spostamento verso una sola abitazione nel proprio comune, una volta al giorno, tra le 5:00 e le 22:00, per un massimo di due visitatori.

Dal 22 marzo: zona rossa

Dal 22 marzo sono in zona rossa le seguenti regioni: Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Piemonte, Marche, Lombardia, Campania, Trentino prov. Trento, Puglia, Veneto.

Dal 15 marzo: zona rossa

Dal 15 marzo sono in zona rossa le seguenti regioni: Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte, Veneto, Trentino prov. Trento, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Puglia, Campania, Molise.

Dal 6 marzo: zona rossa

Dal 6 marzo sono in zona rossa le seguenti provincie in Marche: Ancona, Macerata.

Dal 1 marzo: zona arancione

Dal 1 marzo sono in zona arancione le seguenti regioni: Lombardia, Piemonte, Marche.

Dal 17 febbraio: zona gialla

Dal 17 febbraio sono in zona gialla le seguenti regioni: Marche.


Nota: Fino alla mezzanotte di sabato 20 è vietato entrare e uscire dalla provincia di Ancona.

Dal 8 febbraio: zona gialla

Dal 8 febbraio sono in zona gialla le seguenti regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Trentino prov. Trento, Sardegna, Toscana, Valle d'Aosta, Veneto.

Dal 1 febbraio: zona gialla

Dal 1 febbraio sono in zona gialla le seguenti regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Toscana, Trentino prov. Trento, Valle d'Aosta, Veneto.

Dal 24 gennaio al 31 gennaio: zona arancione

Dal 24 gennaio al 31 gennaio sono in zona arancione le seguenti regioni: Sardegna, Lombardia, Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria, Valle d'Aosta, Veneto.

Dal 17 gennaio al 23 gennaio: zona arancione

Dal 17 gennaio al 23 gennaio sono in zona arancione le seguenti regioni: Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria, Valle d'Aosta, Veneto.

Dal 11 gennaio: zona gialla

Dal 11 gennaio sono in zona gialla le seguenti regioni: Abruzzo, Basilicata, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Toscana, Trentino prov. Bolzano, Trentino prov. Trento, Umbria, Valle d'Aosta.

Dal 9 gennaio al 10 gennaio: zona arancione

Dal 9 gennaio al 10 gennaio sono in zona arancione tutte le regioni.

Dal 7 gennaio al 8 gennaio: zona gialla

Dal 7 gennaio al 8 gennaio sono in zona gialla tutte le regioni.


Nota: Sono vietati gli spostamenti tra regioni.

Dal 5 gennaio al 6 gennaio: zona rossa

Dal 5 gennaio al 6 gennaio sono in zona rossa tutte le regioni.

Dal 4 dicembre al 5 gennaio: zona arancione

Dal 4 dicembre al 5 gennaio sono in zona arancione le seguenti regioni: Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria.