In che zona siamo?

InCheZonaSiamo.it

Valle d'Aosta: zona rossa

Vietato ogni spostamento, chiusi bar e ristoranti.



LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

    Spostamenti

    È vietato ogni spostamento, anche all'interno del proprio Comune, in qualsiasi orario, salvo che per motivi di lavoro, necessità o salute, o per fare rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

    Solo a Pasqua è consentito lo spostamento verso una sola abitazione nel proprio comune, una volta al giorno, tra le 5:00 e le 22:00, per un massimo di due visitatori. Non rientrano nel conteggio i figli minori di 14 anni e i disabili.

    Chi è in quarantena o in isolamento non può mai spostarsi se non per fare visite mediche.

    Piccoli comuni

    Per chi abita in un paese di meno di 5.000 abitanti, la regola dello spostamento verso una sola abitazione si applica invece per una distanza di 30 km. Non è possibile però raggiungere i capoluoghi di provincia.

    Attività motoria e sportiva

    L'attività motoria è permessa solo individualmente e in prossimità dela propria abitazione.

    L'attività sportiva è permessa solo individualmente nel territorio del proprio comune. Se l'attività sportiva comporta uno spostamento (es. corsa o bicicletta) è possibile transitare per un altro comune, ma l'attività deve concludersi nel comune di partenza.

    Sono chiuse palestre e piscine.

    Attività commerciali

    Dalle 5 alle 22 sono aperti solo da asporto ristoranti, pasticcerie, gelaterie e simili; dalle 5 alle 18 solo da asporto i bar. È sempre consentita la consegna a domicilio. Non è possibile consumare cibi e bevande all'interno dei locali o nelle loro prossimità.

    I negozi di generi alimentari o beni di prima necessità sono aperti; sono chiusi gli altri, ad eccezione delle consegne a domicilio. Sono aperte edicole, tabaccai e farmacie.

    Scuole e università

    Le scuole dell'infanzia sono sospese.

    Per tutte le scuole e le università la didattica è a distanza; i singoli atenei possono prevedere eccezioni.

    Cultura

    Sono chiusi musei, mostre, teatri e cinema. Le biblioteche sono aperte solo su prenotazione.

    Attività politica

    Le manifestazioni in forma statica sono permesse, ed è possibile uscire dal proprio comune per parteciparvi.

    Sono permesse le attività e riunioni sindacali.


Dal 10 maggio: zona arancione

Dal 10 maggio sono in zona arancione le seguenti regioni: Sicilia, Valle d'Aosta, Sardegna.

Dal 3 maggio: zona rossa

Dal 3 maggio sono in zona rossa le seguenti regioni: Valle d'Aosta.

Dal 26 aprile: zona arancione

Dal 26 aprile sono in zona arancione le seguenti regioni: Calabria, Sicilia, Valle d'Aosta, Basilicata, Puglia.

Dal 3 aprile al 5 aprile: zona rossa

Dal 3 aprile al 5 aprile sono in zona rossa tutte le regioni.


Nota: Consentito lo spostamento verso una sola abitazione nel proprio comune, una volta al giorno, tra le 5:00 e le 22:00, per un massimo di due visitatori.

Dal 30 marzo: zona rossa

Dal 30 marzo sono in zona rossa le seguenti regioni: Valle d'Aosta, Calabria, Toscana.

Dal 15 marzo: zona arancione

Dal 15 marzo sono in zona arancione le seguenti regioni: Valle d'Aosta, Trentino prov. Bolzano, Liguria, Toscana, Umbria, Abruzzo, Calabria, Basilicata, Sicilia.

Dal 8 febbraio: zona gialla

Dal 8 febbraio sono in zona gialla le seguenti regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Trentino prov. Trento, Sardegna, Toscana, Valle d'Aosta, Veneto.

Dal 1 febbraio: zona gialla

Dal 1 febbraio sono in zona gialla le seguenti regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Toscana, Trentino prov. Trento, Valle d'Aosta, Veneto.

Dal 24 gennaio al 31 gennaio: zona arancione

Dal 24 gennaio al 31 gennaio sono in zona arancione le seguenti regioni: Sardegna, Lombardia, Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria, Valle d'Aosta, Veneto.

Dal 17 gennaio al 23 gennaio: zona arancione

Dal 17 gennaio al 23 gennaio sono in zona arancione le seguenti regioni: Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria, Valle d'Aosta, Veneto.

Dal 11 gennaio: zona gialla

Dal 11 gennaio sono in zona gialla le seguenti regioni: Abruzzo, Basilicata, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Toscana, Trentino prov. Bolzano, Trentino prov. Trento, Umbria, Valle d'Aosta.

Dal 9 gennaio al 10 gennaio: zona arancione

Dal 9 gennaio al 10 gennaio sono in zona arancione tutte le regioni.

Dal 7 gennaio al 8 gennaio: zona gialla

Dal 7 gennaio al 8 gennaio sono in zona gialla tutte le regioni.


Nota: Sono vietati gli spostamenti tra regioni.

Dal 5 gennaio al 6 gennaio: zona rossa

Dal 5 gennaio al 6 gennaio sono in zona rossa tutte le regioni.

Dal 4 dicembre al 5 gennaio: zona rossa

Dal 4 dicembre al 5 gennaio sono in zona rossa le seguenti regioni: Abruzzo, Campania, Trentino prov. Bolzano, Toscana, Valle d'Aosta.